Brescia con gusto 2013

Venerdì 28 giugno 2013

dalle ore 19:30

Brescia

Venerdì 28 giugno, dalle 19.30, torna «Brescia con Gusto», apprezzatissima kermesse enogastronomica promossa dalla condotta bresciana di Slow Food col patrocinio della Loggia.

Consueta la formula: cinque cene itineranti allestite sotto i portici dell’ex Monte di Pietà e in quelli di piazza Vittoria; nei Chiostri del Museo Diocesano e della chiesa di San Giuseppe, arrivando infine nei cortili del Broletto.

Novità di quest’anno i menù tematici elaborati dalle singole condotte del territorio: ogni cartella conterrà infatti un menù completo di otto portate composto esclusivamente da tipicità di un’area bresciana, che sia la  città, la Valcamonica, la Franciacorta, la  Bassa o il Garda.

Ogni piatto sarà accompagnato da un calice di vino in abbinamento.

Un sesto itinerario, invece, è a cura di Logroño, città della Rioja gemellata con Brescia, che proporrà dalle 18.30 all’Hotel Vittoria una esibizione di Food Painting e la degustazione di tipicità .

La prevendita delle cartelle – sono un migliaio quelle disponibili – si apre lunedì all’Info Point di via Trieste, all’angolo con piazza Paolo VI (tel. 030/2400357), con possibilità di acquistare gli itinerari da lunedì a sabato, dalle 9 alle 13 e dalle 1.30 alle 17.30. Tutti gli itinerari sono sul sito www.slowfoodbrescia.it o www.bresciacongusto.it.

Ogni cartella costa 40 euro (35 euro per i soci Slow Food); 8 euro è invece il prezzo del menù Logroño, scontato a 5 euro se acquistato in combinata con una cartella.

Questo evento è reso possibile solo grazie al lavoro dei volontari di SlowFood, dei produttori e dei ristoratori che, contribuendo a titolo gratuito, credono con noi nella possibilità di costruire un mondo migliore.

La scelta di una offerta minima quindi è puramente ideale non ha relazione con i costi che si sarebbero dovuti sostenere.

La generosità di tutti gli attori vuole permettere a più persone possibili anche in questi tempi di crisi di avvicinare i nostri temi ed i nostri ideali.

 

L’incasso sarà interamente devoluto al progetto dei Mille Orti in Africa, un progetto bellissimo e concreto, perché dà sul territorio d’origine le competenze per autosostenersi a grandi fette di popolazione, a cui non serve carità pelosa, ma aiuti concreti e organizzati, trasmissione di conoscenze e competenze.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Brescia, cena, Cucina, Lombardia, Turismo, vino e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...